Banner

Capua: I Volontari del 17° Reggimento “Acqui” hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana

Salomone 020920Ieri mattina, sul piazzale d’onore della Caserma “Oreste Salomone”, sede del 17° Reggimento Addestramento Volontari (RAV) “Acqui”, hanno giurato fedeltà alla Repubblica 360 Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP-1) dell’Esercito Italiano, appartenenti al primo scaglione del 4° blocco 2019.

Per garantire un’opportuna cornice di sicurezza nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contrasto e contenimento da COVID 19, la cerimonia, presieduta dal Comandante della Scuola di Fanteria, Generale di Brigata Roberto Viglietta, si è svolta senza la consueta partecipazione di amici e parenti dei giurandi, autorità politiche, civili e religiose.
All’evento, oltre ai giovani Volontari schierati che si apprestavano a condividere la solennità di questo giorno indelebile, ha partecipato una rappresentanza composta esclusivamente da Militari effettivi al 17° RAV.

«Quella che oggi vi apprestate a sostenere, è una promessa solenne», ha ricordato il Comandante del 17° RAV, Colonello Giuseppe Zizzari, «che vi impegna di fronte agli altri, ma soprattutto di fronte a voi stessi. Una promessa fatta sul proprio onore! Con la vostra promessa vi impegnate ad essere cittadini esemplari, perché oggi, ancora di più, il nostro paese ha la voglia e la speranza di credere in una gioventù pulita, integra e animata da nobili sentimenti».

Così, al cospetto della gloriosissima Bandiera di Guerra del Reggimento, gli uomini e le donne del primo scaglione del 4° blocco 2019 hanno suggellato l’atto solenne di giuramento con la tradizionale formula del “Lo Giuro!”, sulle note dell’Inno di Mameli eseguito dalla Fanfara della Brigata Garibaldi.

Nel suo intervento, il Generale di Brigata Viglietta, rivolgendosi ai giovani Soldati, ha sottolineato che con questa promessa solenne «..tanti sono i valori legati al giuramento: lealtà, generosità, spirito di servizio. Io voglio richiamare quello che per me ha un valore se possibile superiore: la fedeltà. Fedeltà ai principi della nostra Costituzione, fedeltà all’onore e al rispetto dell’uniforme che oggi indossate con giusto orgoglio. Fedeltà alla Patria e a tutto il popolo italiano, che dovrete difendere a costo della vostra vita…».

L’addestramento dei giovani volontari, rimodulato in 6 settimane, ha come obiettivo finale quello di formare il combattente individuale in grado di operare in ambito team e quindi possedere un adeguato livello di preparazione di base per l’assolvimento dei compiti assegnati presso i reparti di destinazione della Forza Armata.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.