Banner

Capua: Al via il progetto I. T. I. A. - Intese Territoriali di Inclusione Attiva

comune-capua1Al via il progetto “I.T.I.A. INTESE TERRITORIALI DI INCLUSIONE ATTIVA” dell’Ambito Territoriale C9 con i comuni di Sparanise (capofila) – Capua – Bellona – Vitulazio – Camigliano –Pastorano – Calvi Risorta – Pignataro Maggiore - Giano Vetusto – Rocchetta e Croce per l’attuazione di misure di contrasto alla povertà attraverso la realizzazione di Centri Territoriali di Inclusione in coerenza con gli obiettivi del Piano Regionale della Campania per la lotta alla povertà 2018/2020. Nell’ambito del progetto della durata di trenta mesi verranno realizzate tre Azioni di intervento, in collaborazione con i Partner selezionati dall’Ufficio di Piano dell’Ambito C9, a seguito di specifica Manifestazione d’Interesse, per la co-progettazione. L’Ambito C9 assieme alla Cooperativa Sociale Città Irene Onlus, al consorzio di Cooperative Sociali Mondo Nuovo Onlus, ad Assopec - Associazione Professione e Cultura e a CFC Fedeterziario di Caserta, si sono raggruppati in Associazione Temporanea di Scopo al fine di attuare il progetto. Su tutto il territorio dell’ambito, tre saranno le azioni previste: Azione A) Servizi di supporto alle famiglie, in partenariato con la Cooperativa Sociale Città Irene Onlus, prevedranno l’attivazione di servizi di centro famiglia, interventi di educativa domiciliare, di tutoraggio specialistico, di mediazione familiare, di consulenza psicologica e pedagogica; Azione B) Percorsi di empowerment, orientamento e accompagnamento in partenariato con l’ente di formazione Assopec - Associazione Professione e Cultura prevederanno la realizzazione di percorsi di formazione professionale, finalizzati ad incrementare l’occupabilità dei giovani residenti nei Comuni dell’Ambito C9, rivolti a giovani di età compresa tra i 16 ed i 30 anni; Azione C) Tirocini di inclusione sociale, in partenariato con il consorzio di Cooperative Sociali Mondo Nuovo Onlus e CFC - Fedeterziario, prevedranno l’attivazione di tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento, rivolti sia a persone in condizione di disagio socio-economico sia a persone con disabilità.

“Il progetto entrerà nel vivo nelle prossime settimane e prevederà la realizzazione di interventi di contrasto alla povertà, attraverso azioni di sostegno alle persone svantaggiate e a rischio di esclusione, con l’attivazione di percorsi formativi e borse lavoro. L’inclusione non deve essere considerata una concessione, - dichiara l’Assessora alle Politiche Sociali Loredana Affinito, - ma un diritto che crei un principio di equità e di giustizia, rendendo i cittadini parte attiva e partecipe nella comunità locale. La chiave di volta della crescita sociale starà nella capacità delle Istituzioni coinvolte di coniugare formazione ed inserimento, al fine di arricchire costantemente le risorse umane orientate alla realizzazione personale, assicurando contesti formativi capaci di trasmettere i valori della fiducia, dell’integrazione e della crescita comune”.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.