CRONACA 24 ORE - EDIZIONE DEL 20 OTTOBRE

Cronaca

cronaca-news.jpgIn Vairano Patenora, frazione scalo, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all'arresto, per reati inerenti gli stupefacenti, di G. A. cl. 1981, di Presenzano. Il prevenuto veniva sorpreso dai Carabinieri nel parcheggio della villa comunale, mentre cedeva sostanza stupefacente ad un acquirente del luogo. Nella circostanza, veniva rinvenuta sostanza stupefacente del tipo cocaina, già confezionata in dosi, dal peso complessivo di circa 1,50 gr. L'uomo, quindi, cosi come disposto dall'Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

 

In San Marcellino i Carabinieri della Stazione di Frignano hanno proceduto all'arresto, per maltrattamenti in famiglia di una donna P.L. cl.1982, del luogo. La donna, da tempo, assumeva atteggiamenti violenti nei confronti della figlia minore, scaturiti da problematiche familiari. Nell'ultimo episodio di maltrattamento, il tempestivo intervento dei Carabinieri impediva l'ennesima aggressione ai danni della minore. Dell'accaduto veniva data notizia al Tribunale dei Minorenni, il quale autorizzava l'intervento dei servizi sociali del Comune, affidando nel contempo la minore al proprio padre. La donna invece, cosi come disposto dall'Autorità Giudiziaria è stato sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

 

In Marcianise, all'altezza dello svincolo autostradale di Caserta sud, i Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile hanno proceduto all'arresto, per rapina aggravata, violenza, resistenza a P.U. e lesioni, di Migliaccio Alessandro, cl.1979, di Capodrise. Nella circostanza il predetto, raggiungeva la vittima mentre questa si trovava a bordo del proprio veicolo in sosta all'altezza del predetto casello autostradale, e dopo aver provocato la rottura del finestrino della portiera anteriore lato sinistro, mediante l'utilizzo di una chiave inglese, gli intimava di consegnargli il telefono cellulare ed il portafogli. La vittima, che è un'appartenente alla Guardia di Finanza reagiva prontamente all'aggressione e dopo essersi qualificato, riusciva a disarmare il malfattore ed a bloccarlo grazie al successivo intervento di un altro appartenente alla GDF ed ai citati Carabinieri. La vittima a seguito della colluttazione riportava lesioni guaribili in giorni 10, mentre l'arrestato, cosi come disposto dall'Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.