A teatro con mamma e papà

A teatro con mamma e papà immagineAl Teatro Ricciardi di Capua ritornano le rappresentazioni dedicate a grandi e piccini con la sesta edizione della rassegna “A teatro con mamma e papà”.
Il 2022 inizia con rinnovata energia a partire proprio dal teatro. A causa del covid-19, per circa 2 anni, ogni tipo di compagnia teatrale del mondo ha perso gran parte della sua magia privata dei momenti di incontri.
Con quest’evento attori, spettatori e registi hanno e stanno soffrendo periodi di enorme crisi poiché sono stati esclusi dal loro mondo creativo e lavorativo. Il teatro fin dall’antichità ha da sempre dimostrato effetti terapeutici, infatti fu Aristotele ad associare il teatro all’effetto di “Catarsi”, inteso come purificazione da ogni tipo di energie negative. Tra il 17oo-1800 nell’Ospedale di Aversa, l’abate Giovanni Maria Linguiti all’interno della “Cura morale” ha attribuito una grandissima importanza alla cura terapeutica del teatro, in quanto sostiene che se un malato interpreta un personaggio diverso da sé, è in grado di curararsi. Da questo momento in poi il Teatro è diventato una vera e propria fonte di ricerca di pace, con la presenza di figure grandiose come Grotowski che creò il “Teatro Laboratorio”; Jacob Levi Moreno, creatore dello “Psicodramma”; Landy che idealizzò il “Drammaterapia”. Sarà proprio la Compagnia “La Mansarda Teatro dell’Arco” a donare al Teatro Ricciardi e a chi lo popolerà di nuovo questa vita e visione. Saranno rappresentate le tradizionali fiabe, le quali verranno realizzate con nuovi linguaggi e forme artistiche adatte ad ogni categoria di età. La direttrice artistica Roberta Sandias spiega come la scelta di adeguare le rappresentazioni a un duplice pubblico è felice in quanto attraverso i bambini si riesce ad avvicinare la magia del teatro anche i più grandi. Gli appuntamenti sono iniziati il 7 novembre 2021 ogni domenica alle 11:00, ma continueranno fino al 10 aprile 2022, in particolare una rappresentazione riguarderà proprio questa domenica 23 gennaio, con “Mangiafuoco: le avventure di Pinocchio”. Opera in collaborazione con “Idee fuori di scena” per la regia di Maurizio Azzurro, la drammaturgia di Roberta Sandias e costumi di Emilio Bianconi. Il libro “Le avventure di Pinocchio” rappresentano il momento di crescita del giovane Pinocchio, il quale attraversando ostacoli, con l’aiuto del Grillo Parlante, arriverà ad ascoltare la sua coscienza. La direttrice artistica specifica come verranno rispettate e tutelate ogni tipo di normativa anti-covid e di come siano indispensabili questi incontri teatrali, per ogni fascia di età, per aiutarci a superare ogni tipo di preoccupazione e problematica dovuta al covid-19.


Barbara Zarrella

IV Sco/B S.Pizzi

Cronisti di Classe 2021/22

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.