Capua. Alienazione dei beni immobili, il consiglio approva il piano

Il Palazzo ComunaleIl decreto legge n° 112 del 25 giugno 2008, convertito con legge n°133 del 6 agosto 2008, prevede che in ordine al riordino, alla gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare di regioni, province, comuni e altri enti locali, ciascun ente con delibera dell'organo di governo individua i singoli beni immobili ricadenti nel territorio di competenza, non strumentali all'esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione. In tal senso, sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i propri archivi e uffici, viene redatto apposito elenco, che allegato al predetto atto deliberativo consiliare, diviene il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari. È previsto altresì che l'inserimento degli immobili nel Piano ne determini la conseguente classificazione come patrimonio disponibile. Il sindaco di Capua Carmine Antropoli: “ Il consiglio comunale, nella seduta del 31 luglio 2012 ha approvato la proposta di delibera relativa al Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per la parte terreni, ad integrazione del Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, approvato con delibera di C.C. n° 2/29.01.2009.  Un atto utile per valorizzare gli immobili di proprietà comunale. Stabilito altresì di revocare la deliberazione di Giunta Municipale n° 280 del 29.09.2008 e la relativa Deliberazione, a ratifica, di Consiglio Comunale n° 5 in data 29 gennaio 2009, con relativa iscrizione in bilancio della somma che inopinatamente si intendeva riconoscere all’ASL CE2, per quanto in premessa. Si è dato mandato alla Giunta Comunale, in virtù delle specifiche competenze esecutive,  di  individuare i valori di mercato da porre a base d’asta per l’ alienazioni degli immobili, nei modi e nei termini stabiliti dalla vigente normativa e dal regolamento comunale, dando atto che prima di intraprendere le  procedure per l’alienazione degli immobili, il sindaco comunicherà ai capigruppo consiliari il valore di mercato individuato dagli organi tecnici  che sarà posto a base d’asta per l’alienazione. Dare atto che la presente deliberazione è resa ai fini dell’effetto dichiarativo della proprietà, di cui l'art. 2644 del codice civile, nonché per gli effetti sostitutivi dell’iscrizione del bene in catasto, conferendo espresso mandato in tal senso all’Ufficio Patrimonio onde procedere alla trascrizione ipotecaria dei beni in elenco con le esclusioni, ivi evidenziate, di quelli per i quali si è già intervenuti in tal senso. Sottoporre il presente atto a pubblicazione mediante le forme previste dal relativo regolamento interno in materia”

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.