Intervista al dottor Paternuosto sul tema "Gassificatore"

paternuosto.jpgDottore per il gassificatore allora non si torna indietro?

 

Secondo me invece non si andrà avanti. La costruzione di questo ecomostro è stata progettata su un territorio agricolo modificato per l'occasione. Il progetto non ha il consenso della maggior parte dei paesi limitrofi! Il territorio di Capua lamenta già grosse ed irrisolte fonti di inquinamento, il "laghetto", veleni interrati dalla camorra, discariche che disperdono percolato nel terreno. La costruzione sarebbe a ridosso di una caserma con migliaia di giovani e di grosse industrie di stoccaggio ed agroalimentari quasi ai confini del centro abitato. La gente di Capua sta incominciando a capire la grande catastrofe che sta per abbattersi sul loro capo e su quello dei loro figli!

 

Si sostiene che sono le discariche responsabili della grande impennata delle malattie neoplastiche e quindi s'impone la costruzione del gassificatore?

 

L'accumulo di rifiuti denominato discarica di per sé non è inquinante se i siti di accoglienza, quelli legali, sono allestiti con una tecnica corretta per la canalizzazione del percolato e un servizio di sorveglianza impedisce che i rifiuti vengano incendiati.

Le discariche possono però essere illegali! Il problema dei rifiuti interrati riguarda il magistrato e non sindaci sceriffi e comunque anche con il gassificatore (ammesso che possa risolvere il problema e non peggiorarlo) continuerebbero nei secoli, essendo secretate, la loro missione di morte. Il problema è talmente grave che alcuni epidemiologi sono arrivati a proporre lo spostamento in massa della popolazione sino a che con la moderna tecnologia non si raggiunga un grado accettabile di bonifica. Se poi sono le discariche "legali" a perdere percolato allora il primo che statutariamente deve difendere la salute dei cittadini è il sindaco!

 

E' vero che dove esistono questi impianti il fenomeno delle malattie neoplastiche è in "netta controtendenza"?

 

Sono affermazioni da accompagnare al cestino turandosi il naso! A Brescia dove c'è un inceneritore enorme sembra che succeda l'opposto! Una morte su tre è dovuta ad una malattia neoplastica, sono aumentati dell'8% i tumori infantili! A Montichiari vicino Brescia i tumori dello stomaco sono aumentati dell'85%, quelli del seno del 37%, quelli del polmone del 27%! Da noi senza il gassificatore la situazione è già drammatica secondo i ricercatori del Pascale! Il cancro del colon nell'uomo è aumentato del 66,8% nella donna del 57,5%, il linfoma non H è aumentato nell'uomo del 58% e nella donna del 120%, il tumore del polmone è aumentato nell'uomo del 31% e nella donna del 41%, il mieloma multiplo è aumentato nell'uomo del 41% e dell'81% nelle donne! Con il gassificatore questi numeri potrebbero aumentare.

 

Dov'è il problema a Capua?

 

Nei politici! Clini ha perfettamente ragione. Del problema dei rifiuti si sostiene solo la tappa terminale quella del gassificatore e per fini unicamente ragionieristici! Se le direttive della Comunità Europea venissero prese in considerazione, l'inceneritore di Acerra basterebbe per tutta la Campania! Non ho mai visto a Capua un momento educativo in cui si spinga il cittadino a diminuire la produzione dei rifiuti. Non ho mai visto prendere in considerazione un progetto premiante o punitivo circa la raccolta differenziata! Non ho mai visto la selezione della plastica o delle lattine da parte di cooperative che potrebbero creare posti di lavoro. Non ho mai visto diminuire la Tarsu per il ricavato dalla vendita delle materie prime tratte dai rifiuti!

Non sono a mia conoscenza progetti di collaborazione con gli agricoltori per fornire loro quello che dei rifiuti è tramutabile in concime. Per i nostri amministratori esiste solo il gassificatore che darà il colpo di grazia alla natura di un territorio già martoriato! La natura, purtroppo per noi, sta reagendo e nella sua reazione è sempre spietata e crudele, il numero dei nostri morti ci farà pentire di non esserci ribellati adesso.

 

Con il gassificatore si avranno molti posti di lavoro?

 

Penso che i sistemi automatizzati per definizione non prevedono molti posti di lavoro e comunque è personale altamente tecnico. In ogni caso bisognerebbe avvertire Monti che potrebbe risolvere il problema del lavoro riempiendo l'Italia di gassificatori e convogliarci la "monnezza" di tutta l'Europa!

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.