CAPUA. Ricci: I topi cacciano il sindaco Centore dal comune. Uffici chiusi in attesa di risolvere il problema.

topo comuneHanno avuto più coraggio i topi che alcuni consiglieri comunali, che prima annunciano una conferenza stampa per prendere distanza da Centore e da questa Amministrazione, e poi FLOPPANO, anzi votano addirittura in conferenza dei capigruppo con la maggioranza, altro che annunciata COERENZA in linea con le dimissioni degli assessori Biondillo e  Ingicco,infatti  alla MACCHIETTA  Capua3 Luglio ci eravamo già abituati dopo il PROGRAMMA PINOCCHIO  dei primi 100 giorni completamente disatteso, ma che anche una persona astuta e di esperienza come Paolo Romano desse BUCA ai suoi elettori e ai suoi proclami così come annunciato qualche giorno fa dalla sua lista "ORA", lo trovo veramente strano e a questo punto anche  poco responsabile considerato i gravi motivi che hanno generato le dimissioni di un suo UOMO, ma come dicevo prima i TOPI hanno avuto più coraggio, li hanno cacciati tutti dal Comune.
A parte l' ironia politica, qui c'è poco da scherzare, la cosa è GRAVISSIMA e solo un Sindaco forestiero, estraneo, assente e sostenuto da un CENTROSINISTRA incapace, poteva far chiudere gli uffici comunali per un emergenza topi. ASSURDO 
E' infatti il secondo allarme topi in meno di un mese al Comune di Capua. Nella giornata di mercoledì gli uffici municipali sono rimasti chiusi, poiché, alcuni dipendenti dell’Ufficio Protocollo hanno rinvenuto escrementi di roditore sulle scrivanie. Poco tempo fa lo stesso allarme era stato lanciato a seguito di un "avvistamento" nei pressi del distributore di bevande e nell' ufficio ragioneria.
L’esponente dell’opposizione il consigliere Marco Ricci esprime la sua solidarietà ai dipendenti comunali che, a quanto pare, sono costretti a svolgere il proprio lavoro in condizioni igienico sanitarie pessime.
Ricci oltre a esprimere la sua solidarietà e quella di tutta l’opposizione ai dipendenti comunali analizza anche la situazione in cui oggi versano gli uffici comunali che sono dovuti restare chiusi in attesa di un intervento risolutivo della problematica. 
“Il sindaco Centore deve capire che la casa comunale, così come la città che amministra, va vissuta. Non solo pochi giorni a settimana ma 7 giorni su 7, 24 ore al giorno, giorno e notte. E’ impensabile quello che si sta verificando oggi negli uffici comunali. I dipendenti vessano in condizioni sanitarie inadeguate. Ma non solo loro sono vittime di questa situazione. Pensiamo che gli uffici sono frequentati giornalmente da decine di cittadini, grandi e piccini. Anche i cittadini, quindi, sono vittime inconsapevoli del mal governo della città che trova la sua massima assurdità nella presenza dei topi nella casa comunale. Nei dieci anni precedenti in cui ho rivestito il ruolo di consigliere l’amministrazione di cui facevo parte si è impegnata a recuperare oltre 500 mq in cui sono stati sistemati gli uffici, arredi nuovi e ascensori a servizio dei disabili e delle persone anziane,  i dipendenti comunali potevano svolgere il proprio lavoro non curanti e sicuri che problematiche come quella di questi giorni non si sarebbe mai verificata. Già al primo campanello di allarme si doveva intervenire. Questo è la storia dell’amministrazione del centrosinistra capuano e del sindaco Centore. Mi viene da dire: la storia del pifferaio magico e della sua sciagurata orda di topi. Intanto quelli veri hanno costretto tutti fuori la casa comunale. Mi auguro che questa sia l’occasione di guardarsi intorno e rendersi conto che la loro politica inconcludente è fallita. Ma nulla è perduto, basta un ultimo sprazzo di coraggio. Non è necessario annunciare conferenze stampa e poi annullarle. Basta porre fine a questa amministrazione, che oggi è protagonista dell’ennesima brutta figura nei confronti dei cittadini capuani”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.