Corteo del 30 giugno per ribadire il No alla costruzione del gassificatore

no gas.jpgSabato 30 giugno, il movimento No Gas scende nuovamente in piazza per un corteo che attraverserà le strade di Capua per ribadire il forte no alla costruzione di un Gassificatore proprio nel territorio del comune dell'antica città di Terra di Lavoro. Il concentramento è previsto per le ore 9 presso le Torri Federiciane a Capua e la Rete Calena Beni Comuni invita tutti coloro che vogliono difendere il territorio casertano dalla devastazione ad aderire alla festosa e colorata manifestazione, promossa da una serie di realtà, tra cui la Piccola Libreria 80mq di Calvi Risorta, il centro sociale Tempo Rosso di Pignataro Maggiore e l'associazione Beyourself di Sparanise.

 

Con il termine gassificatore si intende un impianto che a partire da vari materiali e diversi tipi di rifiuti, può ricavare combustibili gassosi utilizzabili per la produzione di energia. Costruiti per essere una alternativa agli inceneritori, hanno però lo stesso effetto di questi ultimi per quanto riguarda i possibili danni all'ambiente ed anche a livello normativo il gassificatore è parificato proprio ad un classico impianto di incenerimento.

Lo si potrebbe definire, quindi, come un inceneritore camuffato; cambia il nome ma non l'effetto nocivo. La costruzione del gassificatore a Capua rientra nel Piano Regionale per i rifiuti del 2012 promosso dalla Regione Campania, che prevede anche la costruzione di altri tre termovalorizzatori e la possibile apertura di nuove discariche a cielo aperto.

 

Il movimento No-Gas, movimento territoriale, popolare e multiforme nato diversi mesi fa proprio per opporsi a queste scellerate scelte imposte dall'alto, ha pochi ma fondamentali punti su cui basa il proprio dissenso, un dissenso ovviamente costruttivo che mira a creare una valida alternativa al sistema con cui sino ad oggi si è affrontato l'annoso problema della gestione dei rifiuti in Campania. Da un lato c'è l'ennesimo impianto di trattamento termico dei rifiuti, deciso e voluto dalla solita classe politica e dirigenziale che impone importanti decisioni senza consultare la base, i cittadini che vivono quotidianamente un territorio già troppo umiliato. Dall'altro lato c'è un mondo che si nasconde dietro a due semplici parole, Rifiuti Zero, che per qualcuno possono rappresentare una utopia, un sogno irrealizzabile, ma per molti sono pratiche giornaliere: raccolta differenziata porta a porta, recupero della frazione "indifferenziabile" tramite impianti di trattamento meccanico manuale, corretto trattamento a secco dei rifiuti solidi urbani, riduzione alla fonte, riuso e riciclo della materia, istituzione del registro dei tumori, filiera corta del trattamento dei rifiuti, difesa dei beni comuni, salvaguardia dell'ambiente, dell'aria e della terra tramite una bonifica di tutto il territorio di Terra di Lavoro.

 

L'alternativa all'odierna gestione del ciclo dei rifiuti esiste ed è già realtà in alcune comunità dell'Agro Caleno, che si sono anch'esse schierate apertamente in maniera contraria alla possibile costruzione dell'eco mostro a Capua. In testa c'è uno dei comuni più virtuosi d'Italia, ovvero Camigliano che già da diversi anni è in prima linea nella difesa del territorio, anche grazie al prezioso lavoro del sindaco Cenname. Il 14 giugno scorso è stata, invece, la volta del comune di Pignataro Maggiore, dove il consiglio comunale all'unanimità ha dato parere favorevole all'adesione alla strategia Rifiuti Zero. A breve anche i comuni di Sparanise e Bellone adotteranno tale provvedimento, che è solo l'inizio di un percorso che mira a sostituire l'attuale gestione dei rifiuti fatta di discariche, inceneritori e mega impianti costosissimi, con progetti che vedano la creazione di comunità ecologiche locali.

 

NO-GAS-TV

dagli archivi del Museo Campano spunta un documento in volgare anteriore al placito capuano che invita il popolo capuano alla difesa delle proprie terre!

http://www.youtube.com/watch?v=UqJp-bb8uCs&feature=plcp

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.