Pdl Capua: “Sindaco chiede commissariamento partito? Pensi a confrontarsi su scelte e ad amministrar

pdl_logo.jpg"Il sindaco di Capua, che su questioni importantissime come quelle del gassificatore o della gestione finanziaria del Comune non ha mai ritenuto di doversi confrontare con la sua maggioranza, avrebbe inviato una lettera al coordinamento provinciale del Pdl, al Commissario regionale, all'onorevole Alfano, forse anche al Presidente Berlusconi e, perché no, magari anche ad Obama, per chiedere il commissariamento del partito di Capua. Evidentemente, dobbiamo ritenere che il mancato allineamento alle sue autonome e spesso solitarie posizioni configurerebbe il reato di lesa maestà. Ma tant'è".

Lo affermano il coordinatore del Pdl di Capua, Carmela Del Basso e i consiglieri comunali del Pdl di Capua Giuseppe Chillemi e Salvatore Caruso, per i quali "un sindaco degno di questo nome dovrebbe ben sapere che non si amministra una città senza un minimo di confronto e di condivisione con le forze politiche che hanno reso possibile la sua elezione e, soprattutto, ignorando la reale volontà delle comunità, come nel caso della vicenda del gassificatore che ha richiesto ben due convocazioni della seduta aperta di un Consiglio comunale dal quale è emersa netta la posizione della stragrande maggioranza dei cittadini".

"Il cittadino, ricordiamo, - proseguono i consiglieri comunali – non è una vacca da mungere a tutti i costi, come nel clamoroso caso delle cartelle pazze che costeranno ora non poco alle disastrate casse comunali. Finanze sulla cui gestione chiederemo chiarimenti all'Ufficio Ragioneria e al Collegio dei Revisori dei Conti, in una logica di assoluta trasparenza e chiarezza, perché amministrare non significa semplicemente gestire denaro, rifiuti o qualche presunto posto di lavoro, come pure crede qualche assessore, ma governare correttamente e coerentemente nell'interesse dei cittadini".

"Sono queste le cose serie di cui bisognerebbe occuparsi nell'interesse della città e per le quali siamo stati eletti. Per questo chiederemo anche una seduta monotematica del Consiglio comunale sulla programmazione e sulla gestione finanziaria dell'ente. E' necessario cominciare subito a tagliare gli sprechi di denaro pubblico e fermare il continuo ricorso alle risorse correnti di chi ignora la possibilità di ricorrere a risorse provinciali, regionali o europee e proseguire col far gravare sulla spesa corrente le scelte di un'amministrazione che fino ad oggi ha saputo discutere solo di poltrone e privilegi".

"E' chiaro che se il Pdl di Capua, che non ha alcun interesse a reggere assessorati o a occupare posizioni di potere, dovesse registrare l'assenza di volontà al confronto, non potrà che prenderne atto ed assumere tutte le decisioni del caso".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.