Vittoria netta del movimento NO GAS: il consiglio comunale si trasforma in un corteo notturno

nogas.jpgUn vero successo per il fronte del NO e una vera debacle per il sindaco Antropoli. Al consiglio comunale, oltre a centinaia di manifestanti contro il gassificatore erano presenti molti sindaci (soprattutto dell'agro caleno) tutti rigorosamente contrari all'impianto e alle logiche che ne ispirano la realizzazione. Anche questa volta dall'amministrazione guidata da Antropoli non sono stati forniti chiarimenti soddisfacenti rispetto ad un'opera avversata da tutta la comunità. A questo punto la costruzione del gassificatore sembra essere tutta in salita mentre si rafforzano le argomentazioni critiche nei confronti del piano regionale dei rifiuti. Le mobilitazioni proseguiranno con sempre maggiore determinazione fino al raggiungimento dell'opzione rifiuti zero.

L'unica nota dolente da registrarsi è stata quella di continue provocazioni (tutte filmate, documentate e documentabili) ad opera di uno sparuto gruppo di SI GAS. Ovviamente la grande maturità e responsabilità del movimento per i beni comuni, complice la forte disparità numerica a vantaggio dei NO GAS, ha evitato che si arrivasse allo scontro.

Al termine degli interventi di tutti i comitati e i cittadini contrari al gassificatore, i manifestanti si sono allontanati in corteo, lasciando deserto un consiglio comunale durante il quale gli unici interventi a favore del gassificatore sono stati quelli del sindaco Antropoli e parte della sua amministrazione.

MOVIMENTO NO-GAS

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.