Guido Taglialatela scrive in merito al Reportage di Capuaonline sulla questione Riviera Volturno. La nostra risposta

Taglialatela Guido Oggetto: Vs. articolo Riviera volturno

“ Sono estremamente dispiaciuto delle considerazioni in merito ai lavori di riqualificazione della Riviera Volturno; una cosa mi solleva, ovvero la convinzione che, le considerazioni vengono da qualcuno che nei confronti dell’Amministrazione ha una forte acredine .
Solo così si spiega il fatto che mentre viene attivato l’impianto di illuminazione, per il quale abbiamo avuto i complimenti da tutti e, che sta fungendo da attrattore per la riviera, si pone l’attenzione su tanti altri aspetti, che nulla hanno a che vedere con l’opera pubblica eseguita .
L’opera non è assolutamente incompleta se non per quanto attiene la panchina che andrà rifinita con l’apposizione di una copertura in legno; le ulteriori panchine rappresentano una miglioria richiesta dall’Amministrazione che avverrà a completamento dell’intero progetto; la pulizia delle rive e,quindi delle piante di fico, sono di competenza della Provincia e non del Comune .
Infine tutti gli altri aspetti, quali la pulizia , il controllo e quant’altro, sebbene condivisibili non hanno nulla a che vedere con l’opera pubblica .
In serenità e senza polemica, ritengo che sarebbe bene che un giornalista evidenziasse i fatti, tralasciando considerazioni offensive (Amministrazione approssimativa, miope) nei confronti di chi con impegno cerca di migliorare le condizioni di questa città “.

 

--- La Risposta di Salvatore Carbone ---

 

Egr. Dott. Taglialatela,

mi spiace averla così infastidito con l'articolo pubblicato, per l'opera della Riviera Volturno, a mio avviso, incompleta.
Ma sebbene lei mi scrive che l'opera è terminata, ed addirittura mi dice che le ulteriori panchine sono un reintegro del progetto, allora mi sa che Lei mi vuole prendere per i fondelli!
Proprio così, perchè in un video, il Primo cittadino Dott. Carmine Antropoli, ha dichiarato che sarebbero state installate altre ben dodici panchine, oltre quelle esistenti, costate un "botto di soldi" addirittura oltre 1000 euro cadauno.
Panchine che peraltro, sembrano essere già arrugginite alla base (verifichi).
E poi, basta scaricare responsabilità ad altri... stiamo parlando di tagliare gli alberi di fico che sono sul bordo dove sono stati effettuati i lavori, non di piante che sono giù alla riva del fiume.
Anche se fosse, non sarebbe stato più bello dare un tocco di qualità maggiore alle vostre "grandi opere" ?
Come mai alcuni cordoli di pietra sono tutti sconnessi ? Dopo un anno di lavoro di riqualificazione, tutto ciò non riguardava anche la sistemazione dei bordi ?
I giardinetti di fianco il Cuore di Gesù, li ha visti in che condizioni versano, oppure anche questo tocca alla Provincia ?

Mi dice come mai le panchine sono state tutte installate nel primo tratto e nulla nel tratto di via Riviera Casilina ?

 

Allora, ritengo che il giornalista, ha fatto il suo dovere.
Ha evidenziato e documentato i fatti, senza alcuna remora, anzi la invito a leggere anche questo articolo QUI!

 

Saluti, Salvatore Carbone

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.