L'Assessore Ricci precisa: non è stato un FLOP, ma solo attese burocratiche. La nostra risposta.

comsta.jpgCari amici di capuaonline, ho avuto modo di leggere i vostri articoli riguardo alle problematiche degli operatori della raccolta rifiuti, considerato che avete già espresso un vostro giudizio, senza ascoltare la mia versione dei fatti, cosi come tutti i giornalisti normalmente fanno, per gli amici concittadini che leggono, vorrei fare delle precisazioni: il comune di Capua ha emesso 3.200.000 euro di ruolo TARSU, ne ha incassato circa 2milioni, con un evasione da parte dei cittadini di circa 1.200.000, solo il contratto di servizio ammonta a 2milioni di euro più iva,più 900.000 euro lo smaltimento, quindi facendo un rapido calcolo, dovendo pagare il servizio della raccolta e quello di smaltimento con 1.200..000 euro in meno, per forza devi limitare i danni, ecco perché ci ritroviamo a dover dare alla ditta dei rifiuti oltre 700mila euro, quindi circa 4mensilita', mentre gli operatori dopo lunedì devono avere l altro acconto a saldo del mese di novembre e il mese di dicembre e' ancora in corso in quanto il comune ha 30gg di tempo dalla consegna fattura per pagare. Dare la colpa a un azienda che per 2anni ha sempre anticipato non meno di 500mila euro come del resto ha fatto anche quest'anno mi sembra davvero ingeneroso, bisogna pretendere quando per primi si e' dalla parte della ragione, in questo caso l' Ente non lo e', e ciò nonostante abbiamo raggiunto percentuali di raccolta differenziata storiche per la nostra città e per un comune che supera i 15 Mila abitanti, dando nonostante tutto un servizio che mai prima di quest' azienda e della mia gestione la città aveva avuto. Purtroppo in questi ultimi 2mesi ci sono stati più di un imprevisto che hanno portato l'Ente in sofferenza e di conseguenza l'azienda, infatti cosi come previsto dalla Legge 26 dal 1gennaio2012 il servizio di raccolta dei rifiuti passava alla società provinciale Gisec SPA, pertanto l amministrazione ha prodotto tutti gli atti cosi come richiesto dalla Gisec per trasferire tutto al la Provincia, come previsto per legge, non rinnovando purtroppo il contratto alla Ecological( azienda che oggi effettua il servizio a Capua), purtroppo perché il decreto mille proroghe del governo Monti ha slittato di un altro anno le società provinciali, lasciando di nuovo ai comuni la competenza della raccolta, che pero' nel caso di Capua non aveva rinnovato il contratto; cosi come per ogni contratto per gli Enti pubblici nel dare la proroga abbiamo dovuto chiedere l'antimafia (45giorni)senza il quale non e' possibile stipulare alcun contratto, questa mancata disponibilità del contratto da parte della ditta, le ha causato un bel po' di problemi, perché senza un contratto di servizio nessuna banca per quel cantiere ti anticipa un solo euro, ecco perché quest'anno e' avvenuto questo e perché gli operatori sono in credito di un mese di stipendio rispetto ai 4 mesi della ditta. Sono andato sul cantiere l altro giorno a spiegare queste cose, e a prendermi le mie responsabilità di politico e di amministratore, oltre che come nel mio costume, sono andato come si dice a metterci la faccia e a dire agli operatori che Capua e i capuani meritano un loro sforzo anche se i loro diritti legittimi non sono stati del tutto rispettati.. Ho spiegato loro che i capuani stanno attraversando un periodo difficile, tanti padri di famiglia hanno perso il posto di lavoro e purtroppo la crisi non ha permesso a tante famiglie di pagare la TARSU e di conseguenza al Comune di pagare la ditta e a questa di pagare loro, nel prendermi le mie responsabilità ho promesso loro che in questa settimana un nuovo appuntamento per questa settimana avremmo pagato ciò che riuscivamo a pagare, e cosi ho fatto, in 24 ore ho fatto fare un mandato di 70mila euro, in acconto per il mese di novembre, con il quale si pagavano le tredicesime a tutti e un acconto sul mese di novembre. Questo io l ho fatto, i soldi li ho trasferiti all azienda, perché parlate di un mio FLOP, purtroppo problemi tecnici aziendali e bancari hanno fatto pagare meta' di quanto stabilito venerdì e l altra meta' lunedì, FLOP di cosa amici di capuaonline. Quanto da me promesso e' stato onorato con i fatti, ci sono gli atti al comune e in banca. La verità e' un altra, c e' una parte degli operatori che appartengono alla sigla CGIL, in numero nettamente minoritario rispetto al resto del cantiere che in disaccordo con azienda e colleghi operatori, senza rispettare alcuna procedura per effettuare lo sciopero hanno in modo arbitrario bloccato il servizio, sottolineo che si tratta di un pubblico servizio e non può essere affatto bloccato, impedendo cosi al resto degli operatori di effettuare il servizio. Comprendo lo stato d animo ma non posso tollerare la prepotenza e l arroganza di alcuni facinorosi che senza avvisare si presentano sul cantiere e impediscono a tutti di fare il proprio dovere, chi vuole scioperare che lo faccia ma non deve impedire a chi non vuole aderire allo sciopero di lavorare. Naturalmente l' Ente ha denunciato alla Procura Della repubblica per interruzione di pubblico servizio l azienda, e l azienda ha denunciato i dipendenti. Ho sempre ascoltato i lavoratori perché meritano la nostra stima e solidarietà, ma purtroppo alcuni di essi vogliono intraprendere la carriera sindacale pensando ancora di essere nel carrozzone del consorzio, mi dispiace con i privati si lavora e quel tipo di i sindacalisti evidentemente non riescono ad adeguarsi al lavoro. Grazie di aver pubblicato questo noioso commento ma purtroppo il settore e' delicato come potete notare dai giornali, tutta la Campania ha di questi problemi, ma andava data una giusta spiegazione. Ah scusate riguardo a Vitulazio, non e' come dite voi, il prefetto non ha autorizzato il passaggio di cantiere perché il consorzio voleva a parità di costi scaricare altri dipendenti a carico dell'azienda che giustamente si e' rifiutata, perché come ben sapete i consorzi sono super affollati e quando un comune si vuole mettere in proprio cercano di scaricare nel passaggio di cantiere quanti piu operatori possibili.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.