Corpo Consolare Campania invia un'istanza per la riapertura del Museo Provinciale Campano di Capua

touring_club.bmpll’Onorevole Domenico Zinzi - Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Caserta

p.c. Al Dottor Carmine Antropoli - Sindaco della Città di Capua
p.c. Alla dott.ssa Maria Luisa Nava - Direttore Museo Provinciale Campano di Capua
p.c. Alla dott.ssa Paola Raffaella David- Soprintendente ai Beni Culturali di CE e BN


Oggetto: mancata apertura del Museo Provinciale Campano di Capua.

“Una Associazione che si occupa di turismo come il TOURING CLUB ITALIANO non si limita a raccontare l’esistente, a suggerire spunti di viaggio, a proporre mète celebri e meno celebri. Si interroga anche sulle potenzialità turistiche dei luoghi e sulla realtà che cambia, fornendo spunti di discussione e dando spazio al dibattito”
Gentile Presidente On. Zinzi,
questa frase apre la nostra rivista “Qui Touring” del mese di dicembre 2011 e noi, ispirandoci a questi principi della nostra storica Associazione e A NOME E PER CONTO DI TUTTI I SOCI TCI E I TURISTI NON SOLO DI TERRA DI LAVORO, vogliamo rivolgerci a Lei in quanto Presidente della Provincia di Caserta - ma anche a tutte le Autorità responsabili per la salvaguardia la valorizzazione e la fruizione dei nostri “tesori” che vediamo sempre più trascurati e/o abbandonati e vietati - per conoscere il perché a tutt’oggi il più antico e importante Museo della nostra provincia, il Museo Provinciale Campano, pur se dichiarato completo il suo importante restauro, è ancora chiuso e non si sa quando sarà riaperto ai turisti, ai giovani, agli studenti e agli studiosi provenienti da ogni parte del mondo attirati dalle sue collezioni uniche come le “Matres Matutae”. Dopo la Reggia di Caserta, la Basilica di Sant' Angelo in Formis e il Museo Campano sono i principali attrattori turistico culturali dell’intera “Terra di Lavoro”. E Capua, città con Napoli la più ricca di storia della Campania, ormai da anni si vede depauperata del suo importante Museo, unico monumento fruibile fino al 16 giugno 2009, data della sua chiusura per inizio lavori di restauro. Riteniamo che il nostro Museo sia il centro da cui si può e ci si deve orientare soprattutto nella visita di un territorio e di una Città tanto ricchi di storia e di emergenze artistiche, architettoniche e archeologiche che potenziate e rese fruibili potrebbero dare un importante impulso all’economia, non solo locale, creando le tanto auspicabili opportunità di lavoro soprattutto per i nostri giovani. Difatti solo una piena e costante fruibilità dei musei e monumenti offre la possibilità di programmare le attività turistiche anche ai privati e associazioni operanti nel nostro territorio.
Il Touring Club Italiano, la più grande Associazione di Turismo Italiana con 400 mila Soci di cui solo 15 mila in Campania, consapevole di queste eccezionali potenzialità turistiche, già da molti anni ha proposto all’attenzione nazionale questo grande Museo, la storica città di Capua e il ricco territorio di Terra di Lavoro, inserendoli in Guide apposite come quella di CASERTA E PROVINCIA attualmente in stampa e facendone fulcro di manifestazioni di successo con aperture eccezionali di monumenti cui poi non è seguita la continuità per la loro mancata fruizione. Capua infatti è una Città che soffre purtroppo di innumerevoli e gravi impedimenti che vietano la visita costante a cose straordinarie come il Castello di Carlo V, il Castello Normanno, la preziosa Sala d’Armi, le Chiese Longobarde e tanti altri Monumenti, Palazzi e Chiese, tutti importanti e unici. Ad essi si aggiunge persino la Basilica benedettina di S. Angelo in Formis che, in restauro da anni, offre una vista parziale dei suoi meravigliosi affreschi .
Si sottolinea che la visita al Museo Campano programmata come manifestazione del Gruppo Consolare della Campania, e che ha avuto già numerose ed entusiastiche adesioni, per la sua mancata apertura ha subìto già un rinvio al 24 febbraio 2012, data che temiamo non sarà rispettata visto il protrarsi della chiusura.
Per tali ragioni, a nome del Touring Club Campania e di tutti i soci e turisti ad esso collegati,
CHIEDIAMO
che sia immediatamente riaperto al pubblico il Museo Provinciale Campano e che non siano più rinviate le decisioni da prendere responsabilmente in merito all’offerta turistica dell’intera Città di Capua e del suo territorio.
Restando in attesa di una sollecita e concreta risposta, inviamo i più cordiali saluti.

Capua, li 08 gennaio 2012


Annamaria Troili - console TCI per Capua e il medio casertano
Pompeo Pelagalli - storico di Terra di Lavoro e socio attivo TCI Campania

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.