CASERTA - Ambiente, scende in campo la "Nostra Terra"

LA NOSTRA TERRAAnche a Caserta, finalmente, giovani donne ed uomini hanno contribuito alla genesi di un fronte comune organizzato contro il disastro ambientale che affligge il nostro territorio: in questi giorni è nato il comitato "La Nostra Terra"

In questi anni Abbiamo assistito impassibili al consumarsi lento di questa terra, volutamente lasciata in balia degli affaristi legati al doppio mondo della criminalità organizzata e della politica. Abbiamo permesso ai criminali di turno di allungare la mano e strappare dalle nostre famiglie pezzi di vita per colpa dei veleni sepolti. Abbiamo lasciato correre quando ci lasciavano soli con le montagne di rifiuti fin sotto il balcone di casa, chiuso per la puzza di marcio che entrava fregandosene dei 40 gradi fuori. Abbiamo preferito il silenzio quando c'era da gridare con la voce e con i nervi: "Mo' basta! Questa terra è nostra e non si tocca" mentre i camion continuavano a sversare rifiuti di ogni tipo nella zona cd Lo Uttaro, contribuendo a contaminare le matrici ambientali già compromesse dagli insediamenti industriali mai bonificati nel corso degli ultimi 30 anni, pregiudicando la salute dei residenti di Caserta, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni. Abbiamo chiuso gli occhi facendo finta che quei bastardi che continuano a mangiare le colline intorno la città non esistessero. Abbiamo girato la faccia, quando dalla provincia le comunità territoriali chiedevano aiuto per bloccare la distruzione di quella Campania sempre meno Felix. Abbiamo continuato a votare gli stessi protagonisti dello scempio.

Abbiamo lasciato che distruggessero generazioni con il biocidio creato in tanti anni. Un biocidio frutto di un progetto criminale durato oltre 30 anni, che ha attraversato le tappe dell'emergenza rifiuti, degli affari sugli inceneritori e le discariche, e che vede oggi l'affacciarsi della camorra negli appalti per le bonifiche. Abbiamo taciuto, tradendo il nostro popolo e la nostra terra, tutti compresi, nessuno escluso.

Ma oggi è tempo di assumersi le proprie responsabilità, rimboccarsi le maniche e lavorare sodo per ricostruire le nostre radici e la nostra cultura, concedendo alle future generazioni la possibilità di ritornare a far splendere il sole in questa terra .

Oggi, nasce "La Nostra Terra" - Comitato Città di Caserta e decide di prendere parte alla sfida, giocando in un territorio difficile come il capoluogo di Terra di Lavoro.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.