Sessa Aurunca. L'impresa sposa la cultura, nasce il polo del "Corbo Group"

Attualità

polo culturaleNon è facile anche per una grande azienda, in una terra in cui l'imprenditoria deve scontrarsi con una crisi tremenda, consolidare in tutta Italia i successi raccolti in tanti anni di lavoro e al tempo stesso lanciare un'iniziativa originale, ambiziosa, attraverso la quale l'impresa "letteralmente" sposa la cultura. E' il caso della "Corbo Group spa", che ha messo in cantiere la nascita di un vero e proprio polo culturale che sorgerà all'interno della sua nuova sede. Il progetto vedrà la luce in due mesi, quando sarà pronta la sede di via Fasani a Sessa Aurunca, un autentico gioiello di arte e architettura, immersa nell'ambiente più sano, più puro. E sono proprio questi tre elementi fondamentali, cioè arte, architettura e ambiente che coincideranno in un mix d'altri tempi con il nuovo modo di fare impresa, quella intesa dei grandi appalti all'insegna della trasparenza e quella che ogni giorno dà lavoro a tante professionalità, a tanti giovani. Ebbene: all'interno del polo culturale sono previste mostre permanenti di arte contemporanea, per volere dell'imprenditore Roberto Corbo e del suo staff, che hanno raccolto la scommessa e vogliono lanciare i giovani artisti. Nella nuova struttura, infatti, oltre ad opere d'arte fisse, tra cui busti dal sapore storico, tele e quadri di grande spessore estetico, si alterneranno le personali di tanti artisti, molti dei quali giovanissimi, per i quali questa occasione potrà rappresentare una vetrina importante per il futuro. "Il tutto a costo zero – dicono i vertici dell'azienda – noi vogliamo che l'arte, l'ambiente e la cultura siano parte integrante del nostro progetto edile, perché questo connubio, questo matrimonio tra impresa e cultura è per noi una scommessa che vogliamo vincere". E poi assicurano: il colpo d'occhio, per chi farà visita alla sede aziendale, sarà straordinario. Sarà suggestivo, tra un ufficio e l'altro, imbattersi nelle pareti ricche di opere d'eccellenza, in sculture raffinate, ognuna delle quali rappresenterà in qualche modo la storia d'Italia, la storia dell'arte e dell'architettura comporanea e, perché no, anche le radici della nostra terra. Il countdown è iniziato: nel giro di un paio di mesi il polo culturale, che potrà ospitare anche altri importanti eventi di presentazione, tra i quali convegni, musica di qualità all'aperto tra verde e splendidi scenari naturali, sarà pronto ad essere inaugurato. Che dire: anche l'impresa può far sognare gli artisti in tempi difficili come questo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.