Al Comunale di Caserta teatro e cultura classica con il Liceo "Manzoni"

Attualità

liceo manzoni casertaLunedì 24 Marzo, presso il Teatro Comunale di Caserta, alle ore 10,00, consueto appuntamento del Liceo Statale "A. Manzoni" di Caserta con il Teatro e la cultura classica, impreziosito di una nuova puntata: la consegna del Premio Giovanni Casella. A Portare il loro saluto all'importante appuntamento culturale, le più alte istituzioni Civili, Militari, Religiose.
Nel quadro, infatti, delle attività promosse quale "Fuoco di Prometeo" - titolo che identifica un ristrettissimo numero di Licei in Italia riconosciuti dall'Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa quali "ambasciatori di cultura classica sul territorio" – il "Manzoni" di Caserta, nell'occasione nei suoi corsi di Liceo Classico, continua a segnare appuntamenti all'insegna di quei valori del vivere civile, testimoniati dal patrimonio umano e culturale del mondo classico. E quest'anno, d'intesa con la famiglia del Preside Giovanni Casella, professionista indimenticato che ha legato il proprio nome non solo alla storia del Liceo "A. Manzoni", ma alla città di Caserta tutta in molteplici circostanze educative e culturali, la scuola diretta dalla Dott. Adele Vairo ha inteso promuovere un concorso nazionale intitolato proprio al Preside Casella, sotto l'egida della prestigiosa Fondazione siciliana e del Dipartimento di Lettere della Seconda Università degli Studi di Napoli e con il patrocinio di Amministrazione Provinciale e Comunale di Caserta. Indirizzato agli studenti liceali, il concorso è stato diviso in due sezioni: la Sezione Interna, riservata agli allievi del Manzoni; la Sezione Esterna, aperta a tutti gli studenti liceali del territorio nonché nazionali. I partecipanti si sono cimentati nell'elaborazione di un tema articolato su argomenti di Etica, Legalità e Cultura Classica. La giuria del premio ha visto la presenza di alte personalità del mondo giuridico ed accademico.
La giornata al Comunale, come ogni anno, nasce per ospitare l'Accademia di Arte Drammatica dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, con cui il Liceo "Manzoni" ed il Laboratorio Teatrale in esso attivo ormai da svariati anni, hanno senza dubbio un rapporto consolidato e contrassegnato da attestati di riconoscimento e di stima. In più, ogni anno il Laboratorio partecipa al Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani, con allestimenti nati da un team di docenti che lavorano sia sul piano filologico che nella messinscena.
Quest'anno lo spettacolo proposto dall'Accademia del Dramma Antico vede la riduzione drammaturgica di una delle firme più note del panorama classico internazionale, la prof.ssa Eva Cantarella, e l'ideazione scenografica, che sarà poi realizzata nell'allestimento a Siracusa, di Arnoldo Pomodoro, considerato senza alcun dubbio uno dei più grandi scultori contemporanei. A completare il quadro di così importanti nomi, attori di riconosciuto spessore quali Mita Medici, Luca Giordano, Lucia Sardo che si esibiranno insieme ai giovani dell'Accademia.
L'allestimento porta il titolo di Verso Argo e si articola in una serie di quadri tratti da Eschilo, Euripide, Omero e da altre fonti classiche che vanno a formare una lunga e profonda riflessione sul tema del rapporto tra vincitori e vinti sull'adagio: I Greci, nostri contemporanei.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.