Proposte sul ciclo dei rifiuti dal circolo IDV Capua

Piazza dei Giudici - Ambiente

raccolta differenziata.jpgIl rinvio del Consiglio Comunale aperto sul tema "Gassificatore" dal 23 Aprile al prossimo 8 Maggio non rallentata le attività del Circolo Idv di Capua. In quello stesso giorno avevamo già depositato all'Ufficio Protocollo del Comune tre Proposte ed un'Istanza indirizzate al Sindaco. Premettendo che la nostra idea sul tema è che il ciclo dei rifiuti va completato (come teorizzano i promotori del SI agli impianti) ma dopo aver "percorso" tutte le fasi del ciclo in maniera "virtuosa" (cioè dalla riduzione, alla differenziazione, al recupero di umido e materiali). Intimare che il ciclo dei rifiuti si completa con gli impianti di termo-distruzione oppure con le "discariche della malavita" è scorretto e demagogico. I contenuti delle tre Proposte: (1) richiesta di adozione a Capua della "Strategia Rifiuti Zero entro il 2020". E' nostra convinzione che un'Amministrazione Comunale, oltre ad affrontare le esigenze del presente, ha il preciso compito di guardare al futuro della città. Chiediamo atti concreti quali l'istituzione di un Osservatorio che definisca le azioni da intraprendere sia sul versante della riduzione dei rifiuti, sia su quello della raccolta differenziata, sia su quello del corretto trattamento dei materiali differenziati (avvio dell'umido verso impianti di compostaggio e dei materiali verso gli adeguati centri di riciclo, già presenti nella nostra zona e che hanno impianti che ancora oggi lavorano al 60% della loro capacità per mancanza di "materie prime" quali plastica, carta, vetro).

Con la presentazione della Proposta, il Circolo Idv di Capua ha segnalato la propria disponibilità ad assumere un ruolo attivo e anche di coordinamento delle attività; (2) considerato che, contro il progetto "Gassificatore" si sono costituiti, sia nella città di Capua che in tutti i comuni limitrofi, una serie di Comitati Civici per il "NO al Gassificatore", considerato che contro il progetto si sono espresse una serie di Associazioni, Movimenti e Partiti Politici, considerato che tra i cittadini è in corso una raccolta spontanea di firme di opposizione al progetto che ha raggiunto il numero di alcune migliaia di adesioni, richiediamo l'annullamento della delibera di Consiglio n.51 (che ha disposto l'alienazione del terreno da cedere alla Provincia), della delibera di Consiglio n.56 (che ha disposto l'atto di indirizzo per i successivi rapporti da intrattenersi con l'Amministrazione Provinciale e/o la società provinciale Gisec), della delibera di Giunta n.29 (che ha approvato lo Schema di Convenzione tra Comune e Gisec); (3) richiesta di moratoria per le centrali di produzione di energia elettrica da biomassa la cui autorizzazione sul territorio comunale va subordinata ad una verifica di compatibilità con il Piano Energetico provinciale, ad una campagna di monitoraggio della qualità dell'aria e dei bioindicatori eseguita dall'ARPA Campania, alla realizzazione di un Piano di reperimento della biomassa; (4) richiesta di ricevere evidenza dei risultati delle analisi effettuate sulle acque del laghetto in Località Purgatorio, delle quali in più occasioni l'Amministrazione si è dichiarata essere in possesso, dopo aver indirizzato all'ARPA Campania una richiesta di analisi delle acque. Restiamo ora in attesa dei doverosi riscontri, di cui forniremo tempestiva informazione ai cittadini. Ovviamente il Circolo Idv non mancherà di fornire i suoi contributi al prossimo appuntamento di Martedì 8 Maggio, auspichiamo di assistere ad un bel momento di democrazia e partecipazione e di vedere tanti cittadini esprimersi serenamente sull'argomento.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.