Dati Raccolta differenziata, Capua tra le ultime città della Campania

Piazza dei Giudici - Ambiente

raccoltadifferenziatacomunedicapuaNotizie negative arrivano da Legambiente per quanto concerne la differenziata in città. Nonostante il sistema di raccolta "porta a porta", infatti, Capua, nella classifica stilata dall'associazione ambientalista in occasione del "Premio Comuni Ricicloni Campania 2014", figura tra le ultime posizioni: 352° posto su 358. Peggio di Capua hanno fatto solo i comuni di Cannalonga, Nocera Inferiore, Mondragone, Ciorlano, Casal di Principe e Giugliano in Campania. La percentuale di raccolta differenziata raggiunta è solo del 37,23%. Ancora più negativo il dato relativo all'indice di prestazione ambientale del comune, fermo al 20,06%. 

Il Premio istituito da Legambiente, giunto alla decima edizione, è il riconoscimento ai comuni per la migliore qualità di raccolta differenziata. "Sono definiti comuni ricicloni 2014 - afferma Legambiente in una nota -  tutte quelle amministrazioni che hanno raggiunto la percentuale del 65% (come richiesto dalla normativa vigente), mentre per stabilire la classifica generale e la premiazione dei comuni è stato definito un metodo di valutazione, che tiene conto della percentuale di raccolta differenziata raggiunta dai comuni nel 2013 e della valutazione delle buone pratiche adottate dagli stessi. Dalla somma dei due indicatori è fatto derivare l'indice IPAC (Indice di prestazione ambientale del comune) che stabilisce la graduatoria finale. In Campania sono 143 i comuni che hanno raggiunto la percentuale del 65% come previsto dalla legge (lo scorso anno erano 83). Comuni che diventano ben 230 (oltre il 65% del totale) se consideriamo la quota del 55% di raccolta differenziata un risultato che dimostra che esiste una Campania Riciclona, radicata, che si consolida in quantità e qualità". 

Tutti i Premi dei Comuni Ricicloni

 

 

Nella categoria comuni sotto i 1.000 abitanti, vince Pertosa (Sa) con 84% di RD e 81,79 indice IPAC seguita da Rutino(Sa) con 91% e 81,72 IPAC e Petina (Sa) con 93% e 86,66 IPAC

Vince Montesarchio con 78% di RD e 80,58 IPAC nella categoria dei comuni tra i 10mila ed i 20mila abitanti,segue Bellizzi(Sa) con 72% di RD e 80,25 di indice IPAC, terzo Monte di Procida ( Na) con 82 % e 78,21% indice IPAC.

Un premio anche per quei comuni tra i 20mila ed i 50mila abitanti con leader Bacoli (Na) con 82% di RD e 74,16 di IPAC, seconda Vico Equense(NA) con il 66 % di RD e 73,49 IPAC, terza si classifica Nola (Na) con 57% di RD e 69,75 di IPAC.

Altro premio per i comuni tra i 50mila e 100mila abitanti con Acerra (Na) leader con 69 % di RD e 78,08 indice IPAC, segue Battipaglia (Sa) con 70 % di RD e 77,23 di indice IPAC e terza Cava dei Tirreni (Sa) con il 68 %.di RD e indice IPAC 59,50.

Comuni Ricicloni, come tradizione, assegna anche alcuni riconoscimenti speciali a comuni che si distinguono per la qualità di uno specifico servizio di raccolta e smaltimento, così come si riserva di dare menzioni particolari a realtà che si stanno muovendo con successo, magari in un contesto territoriale difficile. Premio speciale per migliore raccolta carta e cartone di Comieco per il comune di Acerra(Na). Miglior raccolta imballaggi in plastica di Corepla per il comune di Bacoli (Na); per miglior raccolta imballaggi in alluminio del Cial per Marzano di Nola (Av) per imballaggi in vetro di Coreve per Pozzuoli(Na).

 

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.