Rifiuti, dubbi sulle proroghe - Gucchierato propone la gara, ma l'amministrazione "prende" tempo

Piazza dei Giudici - Ambiente

gucchierato toninooperatori ecologiciDubbi sulla legittimità delle proroghe, attraverso apposite ordinanze, nella gestione dei servizio di raccolta dei rifiuti, sono stati avanzati dal consigliere di opposizione Antonio Gucchierato. Proroghe che, come evidenzia l'esponente del centro sinistra, vanno avanti da ben ventisei mesi. Ecco perché ha proposto, in sede di commissione ambiente, di avviare una procedura negoziata con il criterio del prezzo più basso. Proposta che, a quanto pare, non trova d'accordo la maggioranza che sostiene l'amministrazione. Pochi giorni fa il Nuovo Centro Destra era intervenuto sulla questione rifiuti ravvisando la necessità di procedere con una gara negoziata ed ora il consigliere Gucchierato, componente della commissione ambiente, precisa qual'è stato, fino ad oggi, l'iter della sua proposta.
"In riferimento al comunicato, del coordinamento cittadino del Nuovo Centro Destra – afferma - apparso su vari organi di stampa e avente all'oggetto la richiesta di avviare una procedura negoziata con il criterio del prezzo più basso, nelle more dell'espletamento della gara di appalto nell'affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti, insieme ai comuni di Grazzanise e S. Maria la Fossa, mi preme portare a conoscenza di tutti i cittadini che tale proposta è stata da me avanzata formalmente e ufficialmente in Commissione Consiliare Ambiente e Patrimonio, come risulta dai verbali della commissione stessa, da tempo impegnata su . In quella sede ho proposto di interessare il responsabile dell'Ufficio, Arch. Nardiello, affinché verificasse nel concreto la fattibilità di tale procedimento. Nell'incontro lunedì 12 maggio, si sarebbe dovuto procedere a formalizzare tale richiesta ma, perplessità sopraggiunte nella maggioranza ne hanno provocato lo slittamento alla prossima seduta. Con tutta evidenza l'Amministrazione teme, in piena campagna elettorale, che l'accettazione di questa proposta possa essere vista come un'ammissione del fallimento del proprio operato nel settore rifiuti. Ebbene, non è questa la mia priorità. Continuerò ad insistere sulla necessità di percorrere questa strada solo per tentare di mettere fine all'assurda politica di proroghe (non so nemmeno se ancora legittime, siamo ormai a 26 mesi), cercare di ottenere un costo più vantaggioso (è aumentato di 500.000 euro l'anno) e un servizio efficiente. Se per ottenere ciò dovrò attendere la fine della tornata elettorale me ne farò una ragione. Non mi batto per qualche voto in più ma per condizioni migliori per i nostri concittadini. State sereni"

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.