Laghetto, Capuanostra plaude all'interrogazione parlamentare dei 5 Stelle

Piazza dei Giudici - Ambiente

IL LAGHETTODopo la presentazione di un'interrogazione parlamentare, presentata da un gruppo di senatori del Movimento 5 Stelle, su iniziativa della senatrice Vilma Moronese, interviene sulla nota vicenda del laghetto "Purgatorio", il movimento civico Capuanostra. "Dopo l'Interrogazione di un anno e mezzo fa, che non ha però avuto seguiti e risultati tangibili (fu fatta dalla parlamentare Pina Picierno del PD), arriva oggi una nuova Interrogazione ad opera del M5S. L'Associazione Capuanostra - afferma il portavoce Nicola Scalera - accoglie con favore la notizia e seguiremo con attenzione anche questo nuovo tentativo di far chiarezza. La speranza è che i nuovi interlocutori governativi, il Ministero dell'Ambiente in primis, curino la pratica in maniera più precisa che non in passato. Cosa ci sarebbe da fare? E' tutto già scritto, basta rileggere con attenzione il "Piano di Caratterizzazione del sito" che si conclude prescrivendo una serie di attività che, ad oggi, non sono state eseguite. Tra queste troviamo: - la precisa definizione della geometria e dei volume dei rifiuti presenti; - l'integrazione dei rilievi topografici in conseguenza dell'alluvione del Novembre 2003 che provocò il rimodellamento della zona; - le analisi di laboratorio dei campioni di terreno/rifiuti estratti dai sondaggi (vecchi e nuovi) e degli scavi aperti; - la ripetizione delle misure delle falde acquifere in diversi periodi dell'anno; - il prelievo e le analisi di campioni d'acqua dai pozzi e dalle acque superficiali del Volturno e del laghetto a diverse profondità; - l'ispezione con telecamera del fondale del laghetto allo scopo di verificare la presenza di ulteriori rifiuti sia convenzionali che pericolosi e il prelievo di 20 campioni di sedimento del fondale da sottoporre ad analisi. E' fondamentale che, tra i futuri sviluppi del caso, ci sia l'esecuzione di tali prescrizioni. Purtroppo le risposte degli amministratori locali in tutti questi anni sono state solo un misto di imprecisioni e di trincerarsi dietro non risposte nella parte degli offesi da chi, a loro dire, stava profanando una tal "oasi naturale"! Ribadiamo un concetto essenziale che abbiamo già riferito più volte agli stessi amministratori (l'ultima occasione è stato il Convegno del 30 Novembre 2013): a causa dei monitoraggi molto parziali eseguiti fino ad oggi nessuno di noi può affermare con certezza che ci siano inquinamenti in atto; a conferma di ciò il "Piano di Caratterizzazione" e le sue analisi parziali parlano di "rischi per l'ambiente e per la salute". Allo stesso modo però, nessun altro, e ci riferiamo agli "imprecisi" amministratori, può dire che in quel sito sicuramente è tutto risolto e che non c'è più nulla per cui preoccuparsi. Tali asserzioni sono gravissime perché, trattandosi di salute pubblica, in presenza di un dubbio il primo dovere di un amministratore è quello di pretendere indagini accurate e definitive, non di minimizzare con colpevole superficialità".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.