Rifiuti, gli operatori ecologici chiedono certezze economiche

Piazza dei Giudici - Ambiente

Lavoratori Ecological ServiceL’Ecological Service nelle prossime ore dovrebbe abbandonare formalmente il cantiere di Capua così come annunciato dal delegato all’ambiente Marco Ricci. L’azienda di Boscoreale lascia sul terreno – a detta delle organizzazioni sindacali – numerose inadempienze, prettamente di carattere economico, nei confronti dei lavoratori. “Per questo – affermano Rosario Cipollaro, segretario provinciale Cisl e Giovanni Guarino Rsa Cisl – abbiamo chiesto al comune di Capua, per effetto della normativa vigente relativa agli appalti ed al potere sostitutivo dell’appaltante nei confronti dell’appaltatore in caso di inadempienza, di volersi sostituire alle eventuali inadempienze della ditta, sia per quanto riguarda il pagamento di emolumenti, sia per quanto riguardo il versamento della contribuzione obbligatoria e delle ritenute erariali”. La Cisl ha formalmente richiesto, per quanto attiene l’eventuale passaggio di cantiere, l’applicazione del contratto nazionale Federambiente. La Cisl sottolinea che mancano all’appello gli stipendi relativi alle mensilità di Dicembre 2011, Gennaio e Febbraio 2012, che numerosi elementi della retribuzione dovuti per effetto del vigente CCNL non sono mai stati inseriti nei cedolini di paga oltre a diversi adeguamenti contrattuali. Una situazione piuttosto complicata aggravata dalle inesattezze nell’elaborazione dei cedolini di paga per quanto attiene al calcolo delle indennità contrattuali dovute (lavoro, notturno, festivo, ecc. e per la corresponsione degli assegni familiari. Non da ultimo c’è il problema del mancato versamento alle banche o alle società finanziarie delle quote relative a cessioni e delegazioni di pagamento regolarmente trattenute ai dipendenti. Tante, forse troppe, inadempienze denunciate con forza dai lavoratori che ora, grazie al supporto delle organizzazioni sindacali, chiedono al Comune garanzie precise. In ballo ora c’è il futuro lavorativo di cinquanta famiglie che reclamano semplicemente alcuni diritti che, evidentemente, in questi anni, forse per una non corretta gestione, non sono stati assicurati. Gli stipendi non pagati, come si evince dalla denuncia dei sindacati, sono solo la punta di un iceberg di gravi omissioni che hanno procurato danni ai lavoratori.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.